top of page

La chirurgia che toglie gli occhiali


È possibile arrivare a vedere il mondo senza occhiali e comunque non dipendere da essi o usarli solo in condizioni limitate della quotidianità.


La chirurgia refrattiva è riconosciuta a livello internazionale come l'intervento più preciso che si possa fare sul nostro corpo.


Può correggere miopia, ipermetropia, astigmatismo e, in alcuni casi, anche la presbiopia.

 

Esistono varie tecniche chirurgiche:


1. Laser ad eccimeri. La tecnica PRK porta a guarigione in una settimana circa. La tecnica FemtoLasik porta a guarigione in un giorno

2. Impianto di lenti fachiche (lenti inserite in aggiunta davanti al cristallino). Riservate a miopie più elevate e ai casi di cornea sottile

3. Lensectomia e impianto di IOL su misura o custom (lenti inserite in sostituzione del cristallino naturale). Riservate a pazienti in età di presbiopia o con cristallino con cataratta

4. Lenti Add-on ossia lenti da aggiungere ad un cristallino artificiale, per pazienti già operati di cataratta è rimozione del cristallino. Questa è una tecnica meno precisa del laser e va discussa selezionata in pochi casi.


Alcuni occhi non sono adatti a questi interventi e vanno selezionati prima con esami accurati.


Più è accurata la visita preoperatoria, migliore sarà il risultato che va adeguato alle esigenze del Paziente

 

Gli interventi sono molto precisi e sicuri.


Nonostante questo, se pur raramente, richiedono un ritocco per raggiungere il risultato finale.

 

E’ importante offrire al Paziente le giuste aspettative e le giuste soluzioni.

 

256 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti

1 commentaire


Invité
03 avr.

Buongiorno dottoressa ma operate solo adulti?

J'aime
bottom of page